DNA e dieta

   

Quante volte vi siete chiesti:

  • perchè non mi sento bene quando bevo un bicchiere di vino o un certo spumante?
  • perchè mi gonfio o mi sento male se nel cibo vi sono alcuni alimenti particolari?
  • perchè mi sembra di essere allergico/a ai pomodori, aglio, o a un altro alimento?


Tutto questo, e molto altro, è scritto nel nostro DNA!
Indagando su queste predisposizioni genetiche i malesseri si possono prevenire con un’alimentazione corretta.

In genere per conoscere a quali cibi siamo intolleranti esistono una serie di test clinici tra i quali, più in uso, come i test citotossici che vanno a studiare fino a 90 alimenti per i quali il nostro organismo risponde con una reazione avversa, cosidetta “senza immediatezza”, attraverso una sintomatologia molto variabile, da soggetto a soggetto, come cefalea, nausea, meteorismo, diarrea, dolori addominali, infezioni ricorrenti, alterazioni cutanee come l’orticaria, la disidrosi, eczemi, dermatiti psoriasiche o addirittura erpetiformi.

Anche uno studio genetico approfondito e mirato può mettere in evidenza una predisposizione all’insorgenza di una reazione avversa a diversi alimenti. Sulla base di questo, esattamente come avviene per i test citotossici, una volta identificati gli alimenti per i quali l’organismo reagisce con una delle suddette reazioni avverse, bisognerà evitarli in modo da non incorrere in tutti quei disturbi e sintomi sopra elencati.

 

Nel Laboratorio di genetica ALTAMEDICA si eseguono gli esami più moderni e con le apparecchiature le più avanzate. Non si tratta dei semplici test convenzionali di nutrigenetica, che si possono reperire anche sul web e che non vanno ad indagare sul genoma umano, ma esaminano solo pochissimi spot genetici, senza esplorarlo nel suo insieme. Si tratta di studi genetici raffinati, gli stessi che sono in grado di indagare circa 500.000 polimorfisimi dell’individuo ed oltre 5000 geni che codificano per la struttura del nostro organismo.

In pratica questo test viene eseguito con le tecnologie più approfondite e raffinate oggi possibili.  Si utilizzeranno infatti le apparecchiature  e le metodologie più recenti, innovative e costose che oggi la scienza e la tecnologia mettono a disposizione solo nei più grandi centri internazionali di genetica.